Benvenuto su Solohobby

Solo Hobby nasce dall'idea di un gruppo di amici appassionati di pesca softair ed altri hobby che hanno deciso di mettere a disposizione, le proprie esperienze.
Il nostro obbiettivo e' quello di condividere le nostre esperienze con le conoscenze di tutti coloro volessero partecipare attivamente al progetto stiamo preparando una serie di iniziative atte a premiare chi investiara' del tempo per aiutarci a far crescere Solo Hobby.

Login utente

Hai perso la tua password?

Non sei ancora registrato? Registrati!

Innova Carlisport Ariccia, Rugama: Acquedotto squadra fisica, ma vogliamo vincere

13 Febbraio 2013
Foto Articolo

Magari la classifica non sarà cambiata molto. Ma la prova di carattere che ha sfoderato l'Innova Carlisport al cospetto della Paolo Agus, costretto al pareggio al PalaKilgour (3-3), è comunque un segnale al campionato: gli ariccini, pur vedendo pian piano sfumare anche l'ultimo obiettivo possibile (la qualificazione ai play off, ora distante dieci punti), non regaleranno nulla da qui alla fine della stagione. A iniziare dalla prossima delicata sfida sul campo dell'Acquedotto. «Li conosco molto bene e li ho affrontati in questa stagione col Fiumicino – rimarca l'universale spagnolo Oscar Juan Rugama Cruz -. Sono una squadra molto fisica, quadrata, combattiva e in casa spesso danno il meglio. Ma noi dobbiamo andare al PalaLevante per fare la nostra partita e cercare di vincere». Per Rugama non tutte le possibilità di play off sono svanite. «E' dura, ma dobbiamo provarci fino alla fine» sostiene lo spagnolo che parla anche del suo positivo inserimento all'interno del gruppo di mister Mauro Micheli. «Sono qui per dare una mano a questa squadra – dice Rugama -. Mi sono subito trovato molto bene all'interno di questa società e con questo gruppo di compagni e di staff tecnico. Se un giocatore si trova bene in una squadra, le prestazioni sul campo vengono di conseguenza». Proprio l'universale spagnolo è andato a bersaglio nel 3-3 con la Paolo Agus siglando la rete del definitivo pareggio. «Abbiamo dovuto prendere tre schiaffi prima di svegliarci contro la squadra sarda – ammette Rugama -, ma poi abbiamo fatto un'ottima prestazione. Diciamo che il primo tempo è stato favorevole agli ospiti e la ripresa a noi e dunque il pareggio è un risultato abbastanza giusto. Nel finale, però, con un po' di fortuna avremmo anche potuto vincere. In ogni caso – conclude lo spagnolo - il pareggio non muove molto la nostra classifica, ma ci regala sicuramente morale in vista dei prossimi appuntamenti».


--
Ufficio Stampa Carlisport calcio a 5

Vuoi lasciare un Commento?


Se vuoi lasciare un commento e sei registrato Accedi »

Se vuoi lasciare un commento e sei non sei registrato Registrati »

Aziende Associate

megastore

Le vostre foto

Ciclismo Coppa Palazzolo